GUIDA AI SERVIZI ASUR

RIMBORSI (AREA VASTA 1)

Riferimento Normativo: Decreto ministeriale 27.08.1999 n.332 e sue modificazioni ed integrazioni.

L'Assistenza protesica è l' insieme di prestazioni, erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale, che comportano la fornitura di dispositivi.

I dispositivi erogabili sono classificabili in:

  • PROTESI: gli apparecchi che sostituiscono parti del corpo mancanti o non funzionanti ( arti artificiali, protesi agli occhi o alle orecchie);
  • ORTESI: gli apparecchi che, applicati al corpo, suppliscono ad una funzione mancante ( i corsetti, i busti, i collari,ecc... );
  • AUSILI TECNICI: letti ortopedici, carrozzine, cuscini e materassi anti- decubito, bendaggi come anche i cateteri e le sacche, i pannoloni, le traverse per il letto, ecc.

Destinatari:  Hanno diritto all'erogazione dei dispositivi contenuti nel nomenclatore gli assistiti al seguito indicati:

  • invalidi civili, di guerra ed equiparati, per servizio, privi di vista e sordomuti nonchè i minori di anni 18, quando necessitino di interventi di prevenzione, cura e riabilitazione di un'invslidità permanente ( per il  minorenne non è necessaria la certificazione di invalidità);
  • gli istanti in attesa della visita di accertamento per invalidità civile nella sola ipotesi in cui si trovino nella condizione di " soggetto ormai impossibilitato a deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore o non più in grado di compiere gli atti quotidiani di vita per patologie invalidanti" (ovvero domanda con indennità di accompagnamento);
  • soggetti in attesa di riconoscimento cui a seguito dell'accertamento sanitario effettuato dalla commissione medica dell'azienda, sia stata riscontrata una menomazione che comporta una riduzione della capacità lavorativa superiore ad un terzo;
  • soggetti entero-urostomizzati, laringectomizzati e soggetti che necessitano di protesi per amputazione di arto, pazienti mastectomizzate ( relativamente alla protesi mammaria). In questa specifica fattispecie non necessita la condizione di invalidità accertata, ma la documentazione attestante l'avvenuto intervento chirurgico, soggetti affetti da incontinenza stabilizzata e/o portatori di catetere a permanenza. I soggetti devono comunque presentare domanda d'invalidità.
  • i ricoverati in una struttura accreditata, pubblica o privata, per i quali il medico certifichi la contestuale necessità e urgenza dell'applicazione di una protesi, di un'ortesi o di un ausilio prima della dimissione, per l'attivazione tempestiva o la conduzione del progetto riabilitativo a fronte di una menomazione grave e permanente. COntestualmente alla fornitura della protesi o dell'ortesi dev'essere avviata la procedura per il riconoscimento dell'invalidità.

Documenti necessari:

  1. Verbale d'Invalidità civile, di guerra o servizio, cecità o sordomutismo rilasciato dalle  competenti commissioni mediche, nonchè, certificazione medica attestante la condizione permanente di soggetto non più deambulante autonomamente o incapace di compiere gli atti quotidiani della vita per patologie invalidanti ( situazione che consente di richiedere il presidio per persone non ancora dichiarate invalide, ma che abbiano comunque presentato la domanda a tal fine).
  2. Prescrizione/Proposta rilasciata dal medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) competente per la patologia, comprensiva di diagnosi e dettagliata indicazione del presidio correlato alla patologia;
  3. scheda progetto in cui è incluso il preventivo di spesa stilato da una ditta autorizzata alla fornitura dei presidi con oneri a carico dell'Azienda Sanitaria relativo al presidio prescritto dal medico ( se richiesto).

PER ASSISTITI MINORI DI 18 ANNI LA DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE E' SOLAMENTE QUELLA INDICATA AI PUNTI 2) e  3 ).

Come Presentare la domanda:

La domanda può essere consegnata presso le sedi distrettuali


Distretto di Fano Via IV Novembre n. 1
ORARI
Lun,Mar,Mer,Ven 08:30 - 12:30
REFERENTI
CONTATTI
0721/1932804 - 0721/1932846
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto di Pesaro Via XI Febbraio
ORARI
Lun,Mer,Gio 08:30 - 12.30

REFERENTI
CONTATTI
0721-424513
0721-424545
0721-424570
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto di Urbino Via G. da Montefeltro
ORARI
Lun,Mer,Ven 09:00 - 12:00
Mercoledì14:30 - 16:30
REFERENTI
CONTATTI
0722-301547;
0722-301522
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Fano - Ospedale di Comunità di Fossombro Via F.lli Kennedy
ORARI
Lun,Mar,Gio,Ven,Sab 08:30 - 12:00
REFERENTI
CONTATTI
0721/721322 - 0721/721203
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Fano sede di Mondavio Corso Roma
ORARI
Dal Lunedì al Venerdì 08:30 -12:30
Martedì e Giovedì 14:30 -17:30
REFERENTI
CONTATTI
0721-9898458;
0721-9898462
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Fano sede di Mondolfo P.zza Bartolini
ORARI
Mar,Gio 08:30 -12:30
REFERENTI
CONTATTI
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Fano sede di Pergola Via Di Vittorio n. 2
ORARI
Lun,Mer,Ven 08:00-11:30
REFERENTI
CONTATTI
0721-732234
0721739734
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Urbino sede di Cagli Via Flaminia n. 102
ORARI
Lun,Mer,Ven 09:00 - 11:00
Martedì 14:30 - 17:30
REFERENTI
CONTATTI
0721-792510
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Urbino sede di Fermignano Via Celli
ORARI
Mar,Gio 09:00 - 12:00
REFERENTI
CONTATTI
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Urbino sede di Macerata Feltria Via Penserini n. 9
ORARI
Lun,Mar,Gio,Ven 08:30 - 12:00

REFERENTI
CONTATTI
0722/730224 - 0722/730262 -0722/730217
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Urbino sede di Sant'Angelo in Vado Via R. Baden Powell n. 8
ORARI
Lun,Mer,Ven 09:30 - 12:30
REFERENTI
CONTATTI
0722/8109222
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE

Distretto Urbino sede di Urbania Via Roma n. 54
ORARI
Mar,Gio 08:30 - 12:30
REFERENTI
CONTATTI
0722/316701 - 0722/316777
DOCUMENTI
MODALITA'
NOTE