GUIDA AI SERVIZI ASUR

PATENTI di GUIDA (AREA VASTA 5)

COMMISSIONE MEDICO LEGALE PER LE PATENTI

 

 

ATTENZIONE: la visita in commissione patenti è necessaria solo per alcune categorie di soggetti affetti da patologie o rientranti in determinate condizioni previste dall’art. 119 del C.d.S.

Se vuoi conseguire o rinnovare la patente presso gli uffici della Medicina Legale di Ascoli Piceno, ma non hai necessità della visita in Commissione, NON DEVI inviare il modulo presente in questa pagina bensì puoi prenotare l’accertamento del medico monocratico chiamando il numero 0736358027 (mattino dei gg. feriali).

 

CLICCA QUI PER SCARICARE E COMPILARE LA DOMANDA PER LA VISITA IN COMMISSIONE PATENTI

SEDE ED ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

La commissione medico legale per le patenti si trova in viale Marcello Federici (Palazzina ex-GIL), Ascoli Piceno.

Per informazioni chiamare il 0736.358017 o contattare l’indirizzo cmlpatenti.av5@sanita.marche.it

Gli sportelli della segreteria della commissione patenti sono aperti al pubblico il lunedì ed il giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

COME PRENOTARE?

La prenotazione della visita può essere effettuata in due modi:

  • tramite un’agenzia di pratiche automobilistiche e/o autoscuola;
  • di persona, inviando il modulo compilato (SCARICA IL MODULO).

Assieme al modulo occorre allegare ed inviare:

  • copia della patente (in mancanza, del documento di identità);
  • copia del codice fiscale/tessera sanitaria;
  • fototessera (che deve rispettare standard ICAO, come per passaporto; avere dimensioni: altezza 40-45 mm, larghezza 32-35 mm; essere non anteriore a 6 mesi);
  • firma per esteso del richiedente, che sarà scansionata e posta sul nuovo tesserino della patente;

·         ricevuta pagamento diritti MCTC effettuato tramite piattaforma PagoPA sul sito www.ilportaledellautomobilista.it (SCARICA LA GUIDA AL PAGAMENTO PagoPA)

  • in caso di revisione o di precedente giudizio di non idoneità, copia del provvedimento di revisione emanato della Motorizzazione o dalla Prefettura.

Il modulo e gli allegati possono essere fatti pervenire in due modi:

  • (preferibilmente) via email all’indirizzo cmlpatenti.av5@sanita.marche.it. La fototessera e la firma vanno scansionate in formato immagine .jpg; la mail con i relativi allegati non dovrà superare la dimensione di 10 MB.
  • di persona, consegnando il tutto agli sportelli della segreteria della commissione patenti (Palazzina “ex GIL”) negli orari di apertura.

Successivamente alla presentazione della domanda, il richiedente riceverà la lettera di convocazione a visita in CML.

QUALI SONO I PAGAMENTI DA EFFETTUARE?

Per quanto riguarda il pagamento da effettuare a favore della CML, dovrà essere presentata attestazione di pagamento effettuato presso uffici postali sul c/c postale n. 15034630 intestato a Medicina Legale – ASUR – AREA VASTA n. 5 - Commissione Patenti, o direttamente presso le casse dell’A.V. 5, di importo diversificato (da euro 18,99 a euro 37,19 a seconda della motivazione dell’accertamento; l’importo per il caso specifico sarà comunicato all’atto della convocazione).

Per quanto riguarda il pagamento delle operazioni della Motorizzazione legate alle patenti di guida, l’Ufficio Centrale Operativo della Motorizzazione Civile di Roma ha comunicato che a far tempo dal 14 febbraio 2022 lo stesso potrà essere effettuato esclusivamente attraverso la piattaforma PagoPA, accessibile mediante credenziali SPID sul sito de “Il Portale dell’Automobilista”. Sul “Portale dell’Automobilista” (www.ilportaledellautomobilista.it) sono riportate in dettaglio le operazioni necessarie per i pagamenti. Puoi fare riferimento anche alla nostra guida (SCARICA LA GUIDA AL PAGAMENTO PagoPA)

DOCUMENTAZIONE SANITARIA DA ESIBIRE ALL'ATTO DELLA VISITA

In caso di primo conseguimento dovrà essere consegnato il certificato anamnestico del medico curante (MMG).

Dovrà inoltre essere riconsegnato eventuale permesso provvisorio di guida rilasciato dalla MCTC.

In caso di patologia attuale o pregressa degli organi o apparati, od in una delle condizioni di seguito elencate, l’interessato dovrà recare a visita gli esami ed i referti di consulenze specialistiche in originale che saranno trattenuti dalla Commissione e non restituiti.

Tutti gli esami e le visite specialistiche devono essere effettuati presso strutture pubbliche.

Il costo degli accertamenti diagnostici strumentali e laboratoristici è a totale carico del richiedente come previsto dalla normativa vigente (art. 330 comma 6 DPR 495/92 "Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada") ed il medico non può porli a carico del SSN (non possono essere prescritti sul ricettario regionale). Non sono valide esenzioni di alcun tipo.

La Commissione si riserva, in ogni caso, di richiedere o disporre ulteriori accertamenti al momento della visita.

 

Patologie cardiovascolari:

Per tutti i pazienti cardiopatici: certificato di visita cardiologica con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma con valutazione F.E. e classificazione NYHA.

INOLTRE per:
Portatori di PACE-MAKER: fotocopia del tesserino con i report ed i controlli effettuati.
Portatori di DEFIBRILLATORE (ICD): fotocopia report telemetrico + certificato dell’ultima revisione effettuata, valutazione specialistica del rischio aritmogeno non anteriore a 60 gg. dalla convocazione in CML.
Portatori di aneurisma dell’aorta: esame ecografico e/o RMN/TAC.
Arteriopatie obliteranti arti inferiori: valutazione chirurgica con esame doppler e stadio Lèriche-Fontaine.

Diabete mellito

- certificazione del centro di diabetologia su modello ministeriale, ed esito degli esami richiesti dal centro stesso.

In caso di complicanze cardiovascolari o di altro tipo, è necessaria anche la documentazione indicata nella sezione dedicata a tali patologie.

Patologie del sistema nervoso

Epilessia:
1) certificazione su modello ministeriale, di data non anteriore a 30 giorni, redatta da medico neurologo specialista di struttura pubblica;
2) ultimo controllo specialistico, con eventuale referto EEG, di data non anteriore a 6 mesi.

Esiti di ischemia o emorragia cerebrale:
1) certificato di visita neurologica;
2) test di valutazione capacità cognitive superiori;
3) campo visivo binoculare computerizzato.

Malattia di Parkinson:
- certificato di visita neurologica attestante la terapia, il grado di compenso terapeutico e la copertura farmacologia nelle 24 ore, stadiazione clinica Hoehn e Yahr. La Commissione si riserva di far effettuare una valutazione delle funzioni cognitive, sulla base della valutazione clinica.

Sclerosi multipla:
1) certificato di visita neurologica (con EDSS);
2) campo visivo binoculare computerizzato (solo per pazienti con neurite ottica attuale o pregressa);

Miopatie:
- certificato di visita neurologica o fisiatrica con test della forza elementare.

Altre malattie neurologiche:
- certificato di visita neurologica.

Patologie psichiche/uso di psicofarmaci

- certificato di visita psichiatrica (in dettaglio deve essere specificata la patologia, terapia, il compenso funzionale, la partecipazione del paziente al programma terapeutico, eventuali ricoveri degli ultimi 2 anni compresi i TSO, l’eventuale anamnesi positiva per pregresso uso di sostanze stupefacenti o abuso di alcolici).

La Commissione provvederà alla richiesta di eventuali esami tossicologici in casi specifici (pregressa dipendenza o uso di sostanze stupefacenti, ecc).

Patologie dell’apparato respiratorio

Patologie con insufficienza respiratoria:
- certificato di visita specialistica pneumologica con indicazione del compenso e durata e flusso di eventuale ossigenoterapia.

Sindrome apnee notturne ostruttive (OSAS):
- relazione di specialista pneumologica o del Centro di Medicina del Sonno con valutazione dell’indice di sonnolenza diurna (polisonnografia o indice di Epworth). La relazione deve indicare la compliance al trattamento, la durata di utilizzo di eventuali presidi, e la variazione dell’indice AHI rispetto a prima del trattamento.

Dialisi o trapianto renale

- relazione del centro nefrologia/dialisi che cura il paziente (con riferimento alle condizioni generali della persona e descrizione delle eventuali complicanze, le crisi ipotensive od ipertensive riscontrate ed ogni altro elemento utile alla valutazione delle capacità di performance del paziente in situazioni potenzialmente pericolose) ed esito degli esami richiesti dal centro stesso.

Patologie dell’apparato visivo

1) visita oculistica con indicazione del visus naturale/corretto e grado di rifrazione; sensibilità al contrasto; sensibilità all’abbagliamento; visione crepuscolare; tempo di recupero dopo abbagliamento;
2) campo visivo binoculare computerizzato.

Patologie dell’apparato audio-vestibolare (ipoacusia, sordità, disturbi dell’equilibrio).

Ipoacusie: per le ipoacusie non protesizzate, esame audiometrico recente in campo libero.
I portatori di protesi acustiche non devono esibire l’esame audiometrico bensì la certificazione del costruttore, rilasciata in data non anteriore a 3 mesi, attestante le caratteristiche tecniche e l’efficienza della protesi.

Disturbi dell’equilibrio: certificato di visita specialistica otorinolaringoiatrica.

Patologie degli arti (amputazioni – protesi)

La patologia verrà valutata dallo specialista fisiatra componente della Commissione. Recare a visita certificati specialistici relativi alla patologia. I portatori di protesi degli arti devono esibire certificazione del costruttore attestante l’efficacia della protesi, di data non anteriore a 3 mesi.

Patenti categorie superiori: rinnovo o revisione idoneità per raggiunti limiti di età

(≥ 60 anni in caso di patente cat. D o DE; ≥ 65 anni in caso di patente cat. C o CE)

- tempi di reazione (prove dei riflessi a stimoli semplici e complessi).

Al primo rinnovo/revisione in CML, e successivamente ogni due anni, occorre esibire anche:

1) certificato di visita cardiologica con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma con valutazione F.E. e classificazione NYHA;
2) certificato di visita neurologica + prove psicometriche (MMSE);
3) esami ematochimici: glicemia, creatininemia, transaminasi, gamma-GT, emocromo, transferrina carboidrato carente (CDT).

Revisione disposta a seguito di incidente stradale

1) copia del verbale di accertamento del sinistro redatta dalle Forze dell’Ordine;
2) copia di eventuale verbale di accesso al Pronto Soccorso e della cartella clinica di ricovero ospedaliero, con referti di esami e consulenze specialistiche effettuate (specie referti esami tossicologici e di dosaggio alcolemia, se effettuati);
3) copia di eventuale documentazione sanitaria relativa a precedenti morbosi.

Patologie alcol-correlate o revisione/rinnovo/rilascio in casi di pregressa contestazione art. 186 cds, e/o uso/abuso/dipendenza da sostanze stupefacenti o revisione/rinnovo in casi di pregressa contestazione art. 187 cds

Saranno disposti accertamenti (inclusi accertamenti su campioni biologici e/o matrici pilifere) secondo il metodo operativo stabilito dalla Commissione e secondo la valutazione clinica.

RILASCIO DEL CERTIFICATO

Al termine della visita sarà rilasciato certificato al diretto interessato.
Nel caso in cui la validità della patente risulti limitata ad un determinato periodo, ricordarsi di ripresentare domanda con congruo anticipo (circa 5 mesi) per risottoporsi agli esami del caso.

RICORSO AL GIUDIZIO EMESSO DALLA CML

Avverso il giudizio emesso dalla Commissione è ammesso ricorso con le seguenti modalità.

  • Ricorso direttamente al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni dalla ricezione del verbale.

OPPURE

·         Richiesta diretta dell’interessato di accertamento, a proprie spese, presso gli organi sanitari della Soc. Rete Ferroviaria Italiana s.p.a. (gli indirizzi ed i recapiti delle strutture territoriali della Direzione Sanità di RFI sono reperibili sul sito www.rfi.it). Il certificato della Commissione RFI deve essere prodotto direttamente dall’interessato, entro 120 giorni dalla ricezione del verbale contestato della CML, alla Motorizzazione Civile per la modifica in autotutela.

PER LE MARCHE E ABRUZZO:

RFI - Unità Sanitaria Territoriale Ancona

Via Marconi, 46 -  60125 Ancona

 

Tel. 0715921

 

 

  •  


Palazzina ex-Gil viale Marcello Federici
ORARI
Gli sportelli della segreteria della commissione patenti sono aperti al pubblico il lunedì ed il giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

REFERENTI
Presidente Commissione Patenti Dott. Pietro Alessandrini
Direttore UOC Medicina Legale
CONTATTI
Per informazioni telefoniche chiamare 0736.358017
DOCUMENTI
MODALITA'
Per informazioni via email, contattare l’indirizzo di posta elettronica: cmlpatenti.av5@sanita.marche.it
NOTE
La commissione medico legale per le patenti si trova in viale Marcello Federici (Palazzina ex-GIL), Ascoli Piceno